Nuova generazione di detergenti ecologici.

Nuova generazione di detergenti ecologici.

Solsan Zero Voc, una nuova generazione di detergenti buoni per la salute, rispettosi per l’ambiente e a base naturale: la vera soluzione per l’inquinamento Indoor.

 Quando si parla di inquinamento ambientale spesso non si presta attenzione al cosiddetto inquinamento degli ambienti chiusi, cioè alla qualità di quegli ambienti di vita, come uffici, case, scuole tecnicamente appunto definiti come “confinati o indoor”.

In questi luoghi si possono creare situazioni d’inquinamento di diversa natura e diversa origine, che a volte risultano dannose per chi vi trascorre la maggior parte del suo tempo, circa il 90%, come è stato calcolato dagli esperti. Nei luoghi chiusi, quindi si è esposti ad inquinanti di tipo biologico, chimico e fisico con i quali si entra in contatto attraverso l’aria che si respira. Studi scientifici dimostrano che la concentrazione di alcuni inquinanti nei luoghi chiusi è addirittura superiore a quella nei luoghi aperti e che certe sostanze anche a basse concentrazioni possono essere dannosissime per la salute di soggetti cosiddetti deboli come bambini, anziani, persone con difficoltà e patologie di tipo respiratorio.

Le norme sulla prevenzione riguardano i cosiddetti luoghi pubblici come scuole uffici asili idem a livello comunitario ma nessuna prevenzione viene fatta a livello di case private. Tra tutte le sostanze chimiche presenti all’interno di un’abitazione quelle più potenzialmente dannose per la salute sono ovviamente, i detergenti soprattutto quelli con un’alta percentuale di sostanze volatili tra cui solventi, ammoniaca, eccessive profumazioni ed essenze che, nella mente del consumatore generano la sensazione di avere pulito. Uno studio dell’Iaiaq finanziato dalla UE ha valutato che il 3% di tutte le malattie sono proprio causate dall’inquinamento Indoor. Per esempio bruciare incensi in casa, tenere profumatori accesi ed accendere candele profumate ha un effetto sulla salute analogo a quello del fumo della sigaretta.

La Solbat, facente parte del Gruppo Solmar, gruppo leader in Italia e nel Mediterraneo nella chimica inorganica di base, da tempo concentra la sua attenzione sul massimo rispetto per l’ambiente in ogni settore in cui opera come gruppo industriale. Di recente, poi, ha scelto come mission quella di diventare un punto di riferimento, quasi pionieristico, per nuove generazioni di prodotti chimici (detergenti e in parte anche cosmetici) aventi contemporaneamente tre tipologie di sostenibilità/etica di prodotto e cioè:

  • ambientale: cioè prodotti che non inquinano l’ambiente ne esterno ne interno a basso impatto ambientale
  • per la salute umana: non dannose per la salute senza sostanze volatili nocive responsabili in toto dell’inquinamento indoor
  • di origine naturale: provenienti da fonti naturali rinnovabili

E’ nato così il marchio Solsan (Sol, desinenza che richiama il gruppo e San dalla parola sano) che si propone di diffondere questa nuova generazione di prodotti chimici per ambiente e per la persona, studiati con i maggiori esperti in materia di chimica ambientale ed in Collaborazione con l’Istituto di Medicina del Lavoro e di Dermatologia dell’Ospedale Sant’Orsola Malpighi di Bologna.

La linea di detergenti Solsan Zero Voc (un lavapiatti, un lava pavimenti, uno sgrassatore multiuso per superfici, un anticalcare e uno spray per i vetri) è stata il frutto di una lunga e laboriosa ricerca che ha voluto prendere come riferimento per i test clinici un gruppo di persone affette addirittura dalla grave malattia denominata Sensibilità Chimica Multipla, allo scopo di rendere il tutto davvero innocuo a tutti sia ai soggetti più fragili e quindi potenzialmente esposti, sia ai soggetti sani a livello preventivo. L’efficacia pulente dei prodotti comparata ad altri ed effettuata sui consumatori potenziali, invece è stata testata con Neotron di Modena, uno dei primi istituti a livello nazionale per queste tipologie di test sui prodotti nel mass market.

I prodotti Solsan sono denominati Zero Voc (Volatile Organic Content) che da direttive comunitarie sono già stati limitati (Direttiva 1999/13/CE) o addirittura sfavoriti in paesi come la Svizzera con apposite tasse .(RS 814.018 art.7). Le certificazioni Ecolabel ed altre similari infatti non certificano che i prodotti sono innocui per la pelle e le vie respiratorie mentre la linea Solsan rispetta l’assoluta Eco-Dermocompatibilità contenendo molecole di nuova generazione che riducono al minimo la possibilità di insorgenza di reazioni allergiche dermatologiche o respiratorie in caso di contatto o inalazione. I prodotti Solsan, inoltre sono dotati di un trigger che eroga gocce più grandi rispetto a quelle di ultima generazione perché la goccia grande genera meno aerosol.