Formazione

“Non accontentarti dell’orizzonte; cerca l’infinito” (Jim Morrison)

Formazione all’innovazione

Un’azienda è come un corpo con tante membra, che funziona bene se ogni parte svolge al meglio le proprie funzioni e riesce a dialogare, tramite il “cervello”, con le altre.  Spesso, però, capita di trovarsi di fronte ad aziende molto istruite, ma poco educate, dove essere istruite significa possedere la somma delle  competenze tecniche necessarie per svolgere l’attività, mentre per educate si intende essere capaci di “tirare fuori da sé”, edùcere appunto, tutto ciò che serve all’azienda per sfruttare al meglio le capacità dei singoli, sinergicamente con il gruppo.

L’innovazione in azienda

Innovare e rinnovare in un’azienda sta diventando assolutamente indispensabile per crescere. L’innovazione nasce in diversi modi ma, spesso, chi è troppo a contatto con l’azienda non riesce a “vedere” e capire come innovare, come trovare nuove strade, nuovi prodotti per estendere il business o restringerlo, come individuare nuove soluzioni e canali di vendita.Il primo passo per innovare all’interno di un’azienda è l’Analisi Precompetitiva, alla quale seguono l’analisi strategica, l’analisi ABC dei prodotti e la pianificazione. Ma questi passaggi sono così complessi da non poter essere affrontati direttamente dai dipendenti?

Educare all’innovazione

Educare significa aiutare l’azienda ad individuare quella parte di originalità di sé (composta dalle singole originalità dei componenti del gruppo) per trovare al suo interno le idee valide per innovare e sperimentare, sfruttando al meglio le risorse che prima venivano utilizzate in modo scarsamente produttivo. Questa attività è un’arte indipendente dalle conoscenze a livello teorico, dove occorrono capacità di ascolto, positività, disponibilità e capacità da parte del consulente formatore di essere umile, saper stemperare quelle tensioni che si generano spesso all’interno dei team di lavoro e che distolgono energia dall’obiettivo. Alla base di questo approccio formativo sta un’ idea molto semplice, cioè quella che ogni persona è diversa dall’altra, ha sue caratteristiche e capacità, e veri e propri carismi che, se armonizzati con quelli degli altri, possono dare risultati eccellenti.

Sostenibilità economica dell’educazione all’innovazione

Educare l’azienda all’innovazione è più economico rispetto a una consulenza all’innovazione.Il consulente formatore viene pagato solo per la sua attività formativa, poiché le analisi di mercato, di settore e d’individuazione delle nicchie vuote vengono svolte con il personale aziendale, che mentre “fa” “impara”.